I dumper a telaio rigido Cat® 770G e 772G vantano nuove funzioni di controllo, apparato propulsore perfezionato, eccellente economia del combustibile e facilità di manutenzione

Per la pubblicazione in Nord America, Europa, Giappone: novembre 2013
Codice comunicato stampa: 510PR13

I nuovi dumper a telaio rigido Cat® 770G e 772G sono stati progettati con sostanziali progressi nella tecnologia delle emissioni, nella trasmissione e nel sistema di controllo della trazione; miglioramenti del telaio, dell'apparato propulsore e del sistema di raffreddamento; maggior comfort dell'operatore; e facilità di manutenzione ottimizzata. Molte delle eccezionali caratteristiche introdotte sui dumper della serie G Cat di grandi dimensioni sono state incorporate nei nuovi modelli 770G e 772G. Con capacità di carico utile nominale di 40 e 52 tonnellate (36,3 e 47,1 mt), rispettivamente, i nuovi dumper adottano i motori Cat C15 (770G) e C18 (772G), con potenza nominale di 356 (770G) e 410 kW (772G) (477 e 550 hp).

Motori e raffreddamento
Disponibili nelle configurazioni Tier 2/Stage II, Tier 3/Stage III e Tier 4-Final/Stage IV, i motori possono essere programmati per soddisfare le aspettative dei clienti in termini di risparmio di combustibile. Sono disponibili due modalità programmabili: Economy e Adaptive Economy.

La modalità Economy consente di selezionare un valore di riduzione della potenza compreso tra lo 0,5% e il 15%. Quindi, al semplice tocco di un pulsante, la modalità Economy applica tale riduzione di potenza a tutti i settori del ciclo di trasporto.

Con la modalità Adaptive Economy, il dumper monitora la richiesta di potenza, consentendo risparmi di combustibile laddove possibile e ottimizzando la potenza secondo necessità al fine di massimizzare l'economia di combustibile nell'intero ciclo di trasporto.

Per un ulteriore risparmio di combustibile, la nuova funzione di Minimo in folle automatico porta la trasmissione in posizione neutra dopo aver applicato i freni per oltre 15 secondi mentre è selezionata la marcia avanti. Ciò riduce i carichi parassiti dell'apparato propulsore e garantisce una maggiore efficienza del combustibile. Una volta rimosso il piede dal freno, la trasmissione viene reinnestata. Questa operazione è chiaramente visibile. Inoltre, una ventola di raffreddamento su richiesta e a comando idraulico riduce l'assorbimento di potenza dal motore, azionandosi solo quando necessario e solo alla velocità richiesta.

Componenti Tier 4 Final
La soluzione di Caterpillar per le emissioni di scarico per Tier 4 Final sui motori C15 e C18 è la Riduzione catalitica selettiva (Selective Catalytic Reduction, SCR). Questa tecnologia ha diverse fasi.

Il Modulo emissioni pulite Cat inietta DEF (Diesel Exhaust Fluid, una soluzione di circa il 33% di urea e il 67% di acqua demineralizzata) nello scarico per reagire con l'ossido di azoto residuo e creare ammoniaca. Questo scarico viene convogliato attraverso il catalizzatore di ossidazione dell'ammoniaca in cui reagisce con l'ossigeno per creare acqua inerte e azoto.

Il serbatoio DEF da 21,2 L (5,6 galloni), ubicato accanto al serbatoio del combustibile, è realizzato in plastica robusta. Il serbatoio DEF deve essere riempito in concomitanza con il rifornimento del serbatoio del combustibile diesel, pertanto il personale addetto potrà riempire entrambi i serbatoi contemporaneamente. Il pannello indicatori in cabina include un manometro del DEF.

Poiché i nostri dumper operano in condizioni di temperatura estrema, il liquido di raffreddamento del motore viene immesso nell'iniettore per raffreddarlo e nel serbatoio DEF per disgelare il DEF.

Perfezionamento dell'apparato propulsore e del telaio
Il nuovo sistema di controllo della trasmissione, la tecnologia APECS (Advanced Productivity Electronic Control Strategy, Strategia avanzata della produttività dei comandi elettronici) offre diversi vantaggi, tra cui una migliore qualità del cambio, una maggiore accelerazione, velocità ottimale sulle pendenze e cicli più rapidi.

Questa nuova strategia di controllo modula i punti di cambio marcia per abbinarli in modo ottimale alla coppia e alla velocità di funzionamento; riduce al minimo i picchi di coppia durante i cambi di marcia; riduce la sollecitazione dell'apparato propulsore aumentando la durata dei relativi componenti; offre livelli ottimali di comfort e controllo per l'operatore e riduce la dispersione di materiale.

Un sistema avanzato di controllo della trazione, disponibile su richiesta, utilizza i freni di servizio al posto dei componenti del freno di stazionamento per modulare lo slittamento delle ruote. Questa modifica strutturale migliora la reattività del sistema alle perdite di trazione nelle gamme di velocità più basse e migliora la velocità in pendenza in condizioni di terreno bagnato e sdrucciolevole. Questo nuovo sistema valuta inoltre l'angolo di sterzata delle ruote anteriori durante la determinazione dello slittamento e regola il grado di tolleranza nel differenziale di velocità delle ruote che aumenta naturalmente tra le ruote interne ed esterne quando la macchina è in fase di svolta.

Valutando l'angolo di sterzata, questo sistema compensa la ruota esterna che gira a una velocità superiore per migliorare la trazione.

Le stazioni ruota sono dotate di un design ruota-mozzo monocomponente che semplifica la manutenzione e riduce il rischio di perdite. Il design monocomponente riduce i tempi di rimozione e installazione e il rischio di perdite di liquido di raffreddamento dei freni. Il nuovo paraolio Duo-Cone™ da 19 pollici è realizzato in ghisa e ottimizza le prestazioni di tenuta, riducendo le velocità lineari in corrispondenza dell'interfaccia di tenuta. Inoltre, la velocità dell'olio di raffreddamento è stata ridotta, riducendo la pressione sul paraolio Duo-Cone e riducendo ulteriormente il rischio di perdite. Le postazioni ruote sono intercambiabili (sinistra e destra), riducendo il numero di parti di ricambio, aumentando l'affidabilità e semplificando il sistema.

I design del telaio dei modelli 770G e 772G sono stati modificati per bilanciare con maggiore precisione i requisiti di peso e durata, offrendo telai su misura per la capacità di carico utile del dumper e garantendo, al contempo, la durata di servizio che i clienti si aspettano dai telai Cat. La saldatura nelle aree più sottoposte alle sollecitazioni è stata eseguita su entrambe le parti e testata a ultrasuoni per offrire maggiore integrità. L'acciaio a resistenza elevata viene utilizzato nei telai per assorbire la sollecitazione dei carichi per impatto, mentre la struttura a sezioni scatolate gestisce i carichi torsionali.

Cabina e sicurezza
I modelli 770G e 772G sono dotati di una nuova struttura ROPS/FOPS a quattro montanti integrata nella cabina. La posizione centrale della cabina offre ampio spazio interno per facilitare ulteriormente l'ingresso e l'uscita dell'operatore. La cabina è montata con supporti resilienti sul telaio per smorzare il suono e le vibrazioni e, grazie al sistema dei sedili Cat serie III ottimizzato, i modelli 770G e 772G favoriscono il comfort e il supporto dell'operatore durante tutta la giornata e garantiscono una durata a lungo termine.

Per migliorare ulteriormente il comfort dell'operatore, la cabina è dotata di serie di un alzacristalli elettrico per il finestrino sinistro e di un finestrino scorrevole sul lato destro per garantire un'eccellente ventilazione trasversale. Di serie, è inoltre previsto l'impianto di climatizzazione a comando elettrico che consente all'operatore di impostare la temperatura preferita che sarà mantenuta per l'intera giornata.

La sicurezza dell'operatore è stata migliorata grazie ai corrimano, all'illuminazione e a un sistema di gradini a basso sforzo con una piastra antiscivolo a stella sulle passerelle, consentendo all'operatore di salire e scendere in sicurezza dal dumper. Un nuovo sportello incernierato posteriore consente di accedere immediatamente alla cabina, mentre i nuovi corrimano sui montanti della struttura ROPS facilitano la pulizia in sicurezza del parabrezza.

Sistemi informativi
I modelli 770G e 772G sono ora dotati di serie del sistema VIMS™ 3G, Vital Information Management System di Caterpillar, del Sistema di gestione produzione del dumper (TPMS, Truck Production Management System), del sistema di gestione pneumatici TMPH (Ton Mile Per Hour, Tonnellata miglio all'ora) / TKPH (Tonne Kilometer per Hour, Tonnellata chilometro all'ora) e del sistema Product Link (Standard o Cellulare). Il display Advisor in cabina offre un'interfaccia di bordo per questi sistemi informativi.

VIMS 3G fornisce informazioni di diagnosi e prognosi sui componenti principali della macchina, consentendo di ottimizzare i tempi di attività e migliorare la facilità di riparazione e manutenzione.

Il sistema TPMS (Truck Payload Management System, Sistema di gestione carico utile del dumper) incorpora la funzione di ripesatura basata sulla velocità per monitorare e memorizzare fino a 2.400 cicli di carico utile e dati relativi alla produttività.

Il sistema TMPH (Ton Mile Per Hour, Tonnellata miglio all'ora) / TKPH (Tonne Kilometer per Hour, Tonnellata chilometro all'ora) segnala all'operatore quando la capacità degli pneumatici (TMPH/TKPH) indicata dal costruttore è stata superata ed emette un avviso.

Facilità di manutenzione
Tutti i punti di manutenzione ordinaria sono accessibili da piattaforme sicure o da terra, migliorando la sicurezza dei tecnici. Tre filtri del combustibile avvitati garantiscono l'incontaminazione del combustibile e il filtro combustibile primario incorpora un separatore dell'acqua e una pompa elettrica di adescamento.

I filtri negli impianti dello sterzo, dei freni e del convertitore di coppia/trasmissione garantiscono intervalli di manutenzione di 1.000 ore, mentre un indicatore di usura dei freni sui gruppi delle ruote posteriori è una caratteristica standard. I nuovi dumper sono inoltre dotati di un sistema di avvertenza che avvisa l'operatore quando sono stati superati i limiti di capacità degli pneumatici e di un sistema di monitoraggio liquidi installato in cabina.

Inoltre, lo strumento di manutenzione CAT ET (Electronic Technician) consente di accedere ai dati diagnostici archiviati tramite il collegamento dati Cat, incluso lo stato di tutti i parametri del motore (posizione dell'acceleratore, regime, fasatura, consumo/flusso del combustibile), oltre ai dati provenienti dai comandi della trasmissione tra cui la selezione della marcia e i tempi di cambio marcia.

Caratteristiche tecniche della macchina (Tier 4 Final)*

  770G 772G  
Motore Cat C15 Cat C18 Less
Potenza netta kW (hp) 477 (356) 550 (410) Less
Coppia di picco, N?m (lb-ft) 1,711 (2 320) 1,988 (2 696) Less
Peso op. lordo, kg (lb) 157,000 (71 214) 181,000 (82 100) Less
Carico utile nominale, tonnellate (mt) 40 (36.3) 52 (47.1) Less
Capacità del cassone, m³ (yd³) 33.9 (25.9) 40.8 (31.2) Less
Velocità massima, con carico km/h (mph) 45.7 (73.5) 49.2 (79.2) Less

* Le caratteristiche tecniche variano in base al paese

Image 1

Image 2

# # #

Nota per i redattori: Caterpillar propone prodotti e servizi sui diversi mercati, in cui è presente, secondo una tempistica differenziata. Sebbene Caterpillar si impegni a fare in modo che le informazioni sul prodotto vengano pubblicate solo dopo aver ricevuto conferma dalla rete di dealer, dalle fabbriche e dalle organizzazioni di marketing che i prodotti e i servizi sono disponibili nelle varie regioni, si pregano i redattori di verificare presso i dealer di zona disponibilità e caratteristiche tecniche del prodotto.

Richieste da parte della stampa

Rappresentanti Cat per la stampa

Americhe
Sharon Holling: Holling_Sharon_L@cat.com

Europa, Africa e Medio Oriente
Francine Shore: Shore_Francine_M@cat.com

Indirizzo e-mail generale: Cat_Trade_Press@cat.com

Richieste da parte dei lettori
www.cat.com/requestCatinfo