Caterpillar introduce le pale gommate 966 e 972 della Serie M e offre per entrambe una variante con apparato propulsore XE Advanced

Per la distribuzione in Europa: gennaio 2014
Codice comunicato stampa: 8PR14

Le nuove pale gommate Cat® 966M, 966M XE, 972M, 972M XE sono conformi agli standard sulle emissioni EU Stage IV e offrono un considerevole valore aggiunto grazie alla maggiore produttività, al minore consumo di combustibile, all'efficienza dell'operatore migliorata e alle funzionalità Cat Connect.

Le pale gommate 966M, 966M XE, 972M e 972M XE sono dotate di motori C9.3 ACERT™ EU Stage IV, equipaggiati con una combinazione di componenti collaudati per l'elettronica, l'alimentazione del combustibile e dell'aria e il post-trattamento. L'applicazione sistematica e strategica di tecnologie collaudate ci consente di soddisfare le rigorose aspettative dei clienti in termini di produttività, efficienza del combustibile, affidabilità e durata in servizio. La profonda integrazione dei sistemi consente di ottenere emissioni ridotte, prestazioni migliorate e una maggiore economia del combustibile senza incidere sulle prestazioni della macchina e in modo assolutamente invisibile all'operatore.

Produttività ed efficienza del combustibile
L'apparato propulsore XE Advanced, introdotto inizialmente sulla pala gommata 966K XE, è adottato anche sulla 966M XE e sulla nuova 972M XE che si aggiunge alla linea di prodotti. La tecnologia XE consente di ottenere un'efficienza del combustibile superiore in media del venticinque percento rispetto alle macchine con convertitori di coppia tradizionali e semplifica le operazioni grazie al design a due pedali fornendo una potenza apparentemente senza fine.

Gli apparati propulsori della 966M e della 972M sono stati inoltre migliorati con l'aggiunta di convertitori di coppia con frizione di blocco come standard. Questi nuovi convertitori di coppia sono stati inoltre abbinati alla potenza del motore e all'idraulica per migliorare prestazioni ed efficienza del combustibile e costituiscono un ulteriore esempio di profonda integrazione dei sistemi. Queste trasmissioni planetarie rinforzate sono dotate inoltre di un nuovo sistema con flusso dell'olio ripartito e sfruttano un nuovo olio multiviscoso che migliora l'economia dei consumi. La profonda integrazione delle nuove caratteristiche qui presentate nel sistema complessivo e le ulteriori migliorie apportate all'assale e all'impianto idraulico, illustrate di seguito, contribuiscono a realizzare una riduzione media del dieci percento nel consumo di combustibile rispetto ai modelli 966K e 972K. Le nuove pale gommate 966M e 972M sono seconde solo alla 966M XE e alla 972M XE, che si collocano ai vertici della classe in termini di efficienza del combustibile.

Questi modelli vengono comunemente impiegati in applicazioni con inerti, sabbia e ghiaia, impianti di betonaggio e industriali in cui le condizioni di scarsa aderenza rendono difficoltosa la trazione, rallentando la produzione e creando difficoltà nel rispettare le scadenze. Grazie alla capacità di innesto durante la marcia e al trasferimento del 100% della coppia alle ruote con trazione, i nuovi bloccaggi dei differenziali a disco migliorano la capacità di trazione nelle applicazioni di questo tipo, con un conseguente aumento della produttività. Tutti e quattro i modelli sono forniti come standard di bloccaggi dei differenziali dell'assale anteriore attivabili manualmente mediante un interruttore sul pianale. I bloccaggi dei differenziali degli assali anteriore e posteriore completamente automatici, disponibili su richiesta, operano misurando le differenze nelle velocità degli assali e non richiedono alcun intervento dell'operatore per l'attivazione. Questi bloccaggi dei differenziali a disco riducono la scalfittura degli pneumatici rispetto ad altri ausili alla trazione, per un'ulteriore riduzione dei costi di esercizio per i clienti.

Gli assali contribuiscono a ridurre il consumo di combustibile grazie ai minori livelli di olio e alle protezioni degli ingranaggi conici, che riducono le perdite dai componenti rotanti dovute al movimento vorticoso. Sono inoltre dotati di nuovi freni di stazionamento a disco con pinza esterni, montati sull'albero di entrata degli assali anteriori. I freni di stazionamento a pinza presentano una capacità superiore rispetto ai freni a tamburo utilizzati sui modelli 966K e 972K. In quanto esterni, sono esenti dalle inefficienze dei freni di stazionamento in bagno d'olio, dovute al funzionamento dei dischi nell'olio, e poiché non richiedono cambi di olio riducono i costi di rifornimento e manutenzione. I freni di stazionamento a pinza esterni sono facilmente accessibili ai fini dell'ispezione e della manutenzione.

Gli impianti idraulici delle pale gommate 966M, 966M XE, 972M e 972M XE presentano a loro volta significative modifiche del design e miglioramenti del valore offerto al cliente. La valvola idraulica principale è ora monoblocco e dotata di una sezione integrata di controllo dell'assetto. Il design monoblocco riduce il peso, riduce del quaranta percento i punti che possono generare perdite ed è comune a tutti i modelli della Serie M. Il nuovo sistema di controllo dell'assetto è ora dotato di due accumulatori, che ne potenziano l'efficienza su una gamma più ampia di carichi utili, per una maggiore produttività ed efficienza dell'operatore grazie al miglioramento dell'assetto. Sia la terza sia la quarta funzione idraulica ausiliaria, disponibili su richiesta, possono essere aggiunte facilmente in fabbrica o sul campo con il montaggio di un secondo distributore.

I componenti dell'impianto idraulico sui modelli 966M, 966M XE, 972M e 972M XE sono protetti mediante filtraggio dell'intero flusso e fuori linea (kidney-loop). Un filtro nel serbatoio idraulico restituisce ai filtri in linea tutto l'olio di ritorno al serbatoio. È inoltre presente un filtro di scarico del carter per ulteriore protezione; infine, un filtro fuori linea separato, con caratteristiche di microfiltraggio nominale superiori, provvede al filtraggio continuo delle particelle più piccole, eliminandole dal sistema. Questo design multilivello assicura la pulizia dell'olio idraulico e una accurata protezione del resto dell'impianto idraulico dalla contaminazione. È stata aggiunta una nuova valvola bypass termica per migliorare il riscaldamento dell'impianto.

Le nuove pompe idrauliche dell'attrezzo bilanciano in modo continuo e automatico i carichi idraulici con le prestazioni della macchina desiderate dall'operatore. Le nuove pompe hanno una portata maggiore per un flusso idraulico superiore a regimi motore ridotti, che assicura risparmio del combustibile. La risposta del motore è migliorata così come le sue prestazioni alle altitudini più elevate.

Il centro di manutenzione dell'impianto idraulico delle pale gommate 966M, 966M XE, 972M e 972M XE è ora sostanzialmente identico a quello degli altri prodotti della Serie M. Questa nuova disposizione standardizzata facilita il lavoro ai tecnici della manutenzione che operano su vari modelli della Serie M.

Una nuova versione per movimentazione inerti di questi modelli consente di aumentare il carico utile di circa 700 kg nelle applicazioni con materiali granulari.

Efficienza dell'operatore
Il miglioramento dell'efficienza dell'operatore resta un obiettivo di progettazione chiave per le pale gommate 966M, 966M XE, 972M e 972M XE. La protezione degli operatori, il senso di sicurezza nel controllo delle macchine, l'ambiente pulito, confortevole e silenzioso con comandi intuitivi azionabili senza sforzo sono tutti fattori che contribuiscono a ridurre l'affaticamento dell'operatore e a migliorare le prestazioni.

Al centro di manutenzione elettronico è stato aggiunto un interruttore che consente lo sblocco della porta a distanza. La molla a gas apre quindi la porta mentre l'operatore è ancora a terra, al sicuro. L'angolo dei gradini di ingresso alla cabina è stato aumentato a un valore ottimale di quindici gradi, per consentire agli operatori di salire come su una scala a gradini anziché arrampicarsi in verticale come su una scala a pioli. I corrimano sono stati riposizionati per assicurare sempre la presenza di tre punti di contatto, per maggiore sicurezza.

Una volta entrati nella cabina, la nuova porta crea una tenuta sicura contro i nuovi montanti laminati della struttura ROPS, mentre il pannello in vetro inferiore è stato esteso di vari centimetri per migliorare la visibilità sul lato sinistro della macchina. I nuovi specchietti convessi, più grandi, migliorano la visibilità sul retro e gli specchietti orientabili integrati assicurano la visibilità nelle immediate vicinanze su entrambi i lati della macchina.
Un nuovo display touchscreen multifunzione a colori semplifica drasticamente l'interfaccia operatore e offre comandi della macchina, telecamera retrovisiva e un nuovo Cat Production Measurement System completamente integrato. La navigazione intuitiva con testo nella lingua locale consente agli operatori di modificare determinati parametri operativi della macchina e monitorarne le condizioni letteralmente in punta di dita. Alcuni comandi sono stati riposizionati in questo nuovo display, rendendo superflua e quindi eliminando la seconda pulsantiera a membrana, per una cabina più ordinata. I livelli di pressione sonora cui è esposto l'operatore e di potenza sonora esterna restano invariati per i modelli 966M e 972M, rispettivamente 69 dB(A) e 108 dB(A). I modelli 966M XE e 972M XE che operano a regimi motore inferiori offrono livelli di emissioni sonore ridotti, rispettivamente di 67 dB(A) e 105 dB(A).

Il nuovo Cat Connect consente a operatori e responsabili di accedere ai dati operativi della macchina, tra cui consumo totale di combustibile, portata del combustibile media, tempo totale al minimo e consumo di combustibile al minimo, ore totali di funzionamento e vari altri dati della macchina. La nuova app su richiesta Caterpillar Production Measurement è integrata nel nuovo display touchscreen e fornisce informazioni sul carico utile. Queste novità tecnologiche e di servizio offrono ai clienti una capacità superiore di monitorare, gestire e migliorare le operazioni, ottenere un maggiore controllo sui cantieri e ridurre i costi aumentando i profitti.

Caratteristiche tecniche della macchina

Cat 966M Less
Modello motore Cat C9.3 Less
Potenza lorda nominale a 1.800 giri/min - SAE J1995 232 kW - 316 hp metrici Less
Potenza lorda nominale a 1.800 giri/min - ISO 14396 229 kW - 311 hp metrici Less
Potenza netta nominale a 1.800 giri/min - ISO 9249 226 kW - 307 hp metrici Less
Peso operativo (kg) 23.220 kg Less
Capacità benna (m³) 3,2-7,1 Less
Altezza perno benna (std/high lift) (m) 4.23 / 4.80 Less
Livello di pressione sonora sull'operatore - ISO 6396 69 dB(A) Less
Livello di potenza sonora esterna della macchina - ISO 6395 108 dB(A) Less

 

Less
Cat 966M XE Less
Modello motore Cat C9.3 Less
Potenza netta nominale a 1.600 giri/min - ISO 9249 222 kW / 302 hp metrici Less
Peso operativo (kg) 23.220 kg Less
Capacità benna (m³) 3,2-7,1 Less
Altezza perno benna (std/high lift) (m) 4.23 / 4.80 Less
Livello di pressione sonora sull'operatore - ISO 6396 67 dB(A) Less
Livello di potenza sonora esterna della macchina - ISO 6395 105 dB(A) Less

 

Less
Cat 972M Less
Modello motore Cat C9.3 Less
Potenza lorda nominale a 1.800 giri/min - SAE J1995 251 kW - 341 hp metrici Less
Potenza lorda nominale a 1.800 giri/min - ISO 14396 247 kW - 336 hp metrici Less
Potenza netta nominale a 1.700 giri/min - ISO 9249 224 kW - 305 hp metrici
Peso operativo (kg) 24.970 kg Less
Capacità benna (m³) 3,4-9,9 Less
Altezza perno benna (std/high lift) (m) 4.46 / 4.80 Less
Livello di pressione sonora sull'operatore - ISO 6396 69 dB(A) Less
Livello di potenza sonora esterna della macchina - ISO 6395 108 dB(A) Less

 

Less
Cat 972M XE Less
Modello motore Cat C9.3 Less
Potenza netta nominale a 1.600 giri/min - ISO 9249 232 kW - 315 hp metrici Less
Peso operativo (kg) 24.970 kg Less
Capacità benna (m³) 3,4-9,9 Less
Altezza perno benna (std/high lift) (m) 4.46 / 4.80 Less
Livello di pressione sonora sull'operatore - ISO 6396 67 dB(A) Less
Livello di potenza sonora esterna della macchina - ISO 6395 105 dB(A) Less

Image 1

Image 2

# # #

Nota per i redattori: Caterpillar propone prodotti e servizi sui diversi mercati, in cui è presente, secondo una tempistica differenziata. Sebbene Caterpillar si impegni a fare in modo che le informazioni sul prodotto vengano pubblicate solo dopo aver ricevuto conferma dalla rete di dealer, dalle fabbriche e dalle organizzazioni di marketing che i prodotti e i servizi sono disponibili nelle varie regioni, si pregano i redattori di verificare presso i dealer di zona disponibilità e caratteristiche tecniche del prodotto.

Richieste da parte della stampa

Rappresentanti Cat per la stampa

Americhe
Sharon Holling: Holling_Sharon_L@cat.com

Europa, Africa, Medio Oriente
Francine Shore: Shore_Francine_M@cat.com

Indirizzo e-mail generale: Cat_Trade_Press@cat.com

Richieste da parte dei lettori
www.cat.com/requestCatinfo