Le nuove pale cingolate compatte e le pale Multi Terrain Cat® serie D presentano una cabina rinnovata e comandi migliorati

Per la distribuzione nel Nord America e in Europa: ottobre 2013
Codice comunicato stampa: 496PR13

Caterpillar presenta tre nuove pale cingolate compatte serie D Cat® e tre nuove pale Multi Terrain serie D Cat, nonché due nuove pale cingolate compatte serie D aggiornate. Tutti i modelli, nuovi e aggiornati, dispongono di una cabina completamente rinnovata, unica nel suo genere per progettazione, che garantisce un maggior comfort per l'operatore e comandi migliorati. Inoltre, presentano una nuova configurazione dei bracci di sollevamento per una migliore visuale e offrono prestazioni del motore superiori per una maggiore produttività. I sei nuovi modelli della serie D sostituiscono i modelli precedenti delle serie B3, C e C2.

Le otto pale con cingoli in gomma della serie D offrono una vasta gamma di capacità operative nominali (50% del carico di ribaltamento) comprese tra 2.800 lb (1.270 kg) e 4.650 lb (2.109 kg). La pala Multi Terrain (MTL) 257D e la pala cingolata compatta (CTL) 259D sono i modelli che presentano un telaio di medie dimensioni di soli 66 pollici (1.676 mm). I modelli con telaio di maggiori dimensioni sono rappresentati dalle pale MTL 277D e 287D e dalle pale CTL 279D e 289D. Questi sei modelli della serie D sono provvisti di motore da 3,3 L a controllo elettronico conforme ai requisiti dello standard sulle emissioni Tier 4 Final (Stage IIIB). Il motore C3.3B Cat eroga 74 hp (55 kW) con un incremento di coppia pari all'8% e con il 6% di economia dei consumi in più rispetto ai modelli precedenti.

I modelli CTL 299D e 299D XHP, i più grandi della serie D, sono stati introdotti all'inizio del 2012 e continuano ad essere alimentati da un motore a 3,8 litri a controllo elettronico secondo lo standard sulle emissioni Tier 4 Interim (Stage III B). Il motore Cat C3.8 eroga una potenza lorda di 98 hp (73 kW) sul modello 299D e una potenza netta di 110 hp (82 kW) sul modello 299D XHP che alimenta un impianto idraulico ausiliario con una portata di 40 gpm (150 L/min) a 4.061 psi (28.000 kPa) in grado di gestire le attrezzature più complesse. Anche i modelli 299D e 299D XHP sono dotati di una cabina rinnovata, nonché del nuovo braccio di sollevamento.

I modelli Cat MTL e CTL mantengono le sospensioni a barra di torsione per isolare i telai portarulli dal telaio, assicurando un'andatura regolare per l'operatore e ammortizzando i carichi degli urti che sarebbero altrimenti trasmessi al telaio e ai componenti della trasmissione. I modelli 277D e 287D MTL dispongono anche di un secondo livello di sospensioni con montaggio delle barre di torsione sulle ruote dei carrelli, per assicurare un maggior contatto con il terreno e aumentare la trazione e la flottazione, nonché per garantire una migliore qualità di guida. Le CTL Cat sono caratterizzate da cingoli armati in acciaio e componenti del carro in acciaio, che assicurano la massima durata in applicazioni aggressive.

Struttura modulare "Cab-One " e controllo avanzato
I modelli della serie D stabiliscono un nuovo standard di progettazione in termini di tenuta e pressurizzazione in cabina. La cabina operatore "Cab-One" si caratterizza per la struttura modulare monopezzo, a differenza della configurazione in due pezzi delle cabine presenti sulle pale compatte della concorrenza. Il design Caterpillar assicura una tenuta superiore, che permette di raddoppiare la pressurizzazione raggiunta al suo interno rispetto al modello precedente. Il risultato è un ambiente di lavoro più pulito. Inoltre, il sistema HVAC migliorato eroga un flusso d'aria maggiore del 20% e aumenta la velocità di riscaldamento e raffreddamento di circa il 50%.

La cabina operatore incorpora molte nuove caratteristiche. Tra le opzioni è incluso un sedile riscaldato a sospensione pneumatica con schienale alto, che incorpora comandi a joystick sul sedile unici nel loro genere. Il sedile offre ulteriore comfort grazie alla regolazione lombare e alla possibilità di reclinare lo schienale. Tutti i sedili a sospensione pneumatica consentono la regolazione indipendente dei comandi a joystick e delle barre dei bracci, per consentire differenti configurazioni della macchina a seconda delle diverse corporature degli operatori e per numerose applicazioni. Questa disposizione consente inoltre di spostare su e giù, come un'unica unità, l'intero pacchetto sedile/comandi a joystick, riducendo l'affaticamento dell'operatore e aumentandone il comfort.

Il monitor di controllo di serie offre una funzione di sicurezza a codice singolo che aiuta a prevenire il furto e l'utilizzo non autorizzato della macchina. L'esclusivo monitor di controllo del display avanzato porta a 50 il numero di codici di sicurezza (operatore) ed è in grado di memorizzare e richiamare le preferenze operative per ciascun codice. Tra le preferenze sono incluse lingua, stile del quadrante, impostazioni per il controllo di guida, velocità del riduttore, limite massimo di velocità, risposte per il sistema di azionamento idrostatico e per il sistema di comando dell'attrezzatura. Queste preferenze consentono di adattare la macchina alle esigenze e al livello di esperienza di ciascun operatore ed anche all'applicazione specifica. Inoltre, il display avanzato amplia le possibilità diagnostiche, consentendo al titolare del codice master di esaminare le informazioni della macchina relative a un operatore specifico.

Il display avanzato dispone di capacità video e supporta la prima telecamera retrovisiva integrata messa a disposizione su pale cingolate compatte. La telecamera fornisce un'ulteriore visibilità del luogo di lavoro per aumentare la sicurezza, soprattutto per i lavori in spazi ristretti.

Caratteristiche dell'acceleratore elettronico
Un'altra novità presente nella cabina della serie D è l'acceleratore elettronico con quadrante, che consente precise impostazioni del regime motore. Quando il quadrante è nella posizione di minimo alto, l'acceleratore a pedale agisce come pedale deceleratore. Il deceleratore consente un maggiore controllo, consentendo all'operatore di modulare rapidamente la velocità di marcia durante determinate manovre o di regolare il regime motore quando utilizza l'attrezzatura idro-meccanica.

Una nuova funzione di regolazione dell'acceleratore monitora il movimento del pedale dell'acceleratore sotto il piede dell'operatore quando la macchina è in movimento su un terreno accidentato, per poi bloccare i finecorsa del pedale e quindi stabilizzare e uniformare la velocità di marcia. Questa funzione garantisce maggior comfort all'operatore e agevola la ritenzione di materiale quando viene utilizzato il pedale dell'acceleratore.

Sistema Intelligent Leveling
I modelli della serie D dispongono dell'evoluto sistema Intelligent Leveling™ (ILEV) Cat, che offre funzioni di controllo della macchina leader del settore quali il doppio autolivellamento, il blocco elettronico del finecorsa, il ripristino dello scavo e il posizionamento dell'attrezzatura.

Il doppio sistema di autolivellamento allinea elettronicamente e automaticamente il leverismo del caricatore durante il sollevamento e l'abbassamento dei bracci di sollevamento. Il sistema assicura una ritenzione ottimale del materiale nelle operazioni di caricamento su camion o di movimentazione dei prodotti pallettizzati. Il blocco finecorsa elettronico ammortizza automaticamente la discesa dei bracci di sollevamento, rallentando il movimento verso il basso, subito prima che i bracci raggiungano i rispettivi finecorsa.

La funzione di ripristino scavo consente all'operatore di impostare l'angolo di scavo della benna e quindi di richiamare automaticamente l'impostazione, premendo un interruttore di attivazione posizionato sul joystick durante l'abbassamento dei bracci di sollevamento. La funzione di posizionamento dell'attrezzatura consente di pre-impostare l'angolo dell'attrezzo, ad esempio per posizionare una scavatrincee alla profondità adeguata e di richiamare automaticamente questa impostazione se la macchina viene riposizionata. Entrambe le funzioni incrementano in modo significativo la produttività.

Attacco e bracci di sollevamento rinnovati
I bracci di sollevamento per tutte le macchine della serie D consistono in una nuova struttura tubolare che conserva ottime caratteristiche di sollevamento e resistenza, nonostante il profilo più stretto. Il profilo slanciato del braccio di sollevamento migliora la visibilità intorno alla macchina, sugli pneumatici e sul lato attacco/attrezzatura, per una maggiore sicurezza.

L'attacco automatico dell'attrezzatura a disposizione viene ora azionato elettricamente, in sostituzione del precedente attacco ad azionamento idraulico. Il nuovo attacco si caratterizza per un design più semplice, senza tubi e raccordi ed è più facile da installare sul campo come accessorio.

Facilità di manutenzione
I modelli della serie D dispongono dei necessari dispositivi di controllo delle emissioni (filtro antiparticolato diesel e catalizzatore di ossidazione diesel) senza compromessi in termini di manutenzione. L'accessibilità da terra senza confronti verso tutti i punti di manutenzione ordinaria è stata mantenuta, con filtri (olio motore, idraulico aria e carburante), batteria, riempimento e controllo dell'olio motore. Il condensatore del climatizzatore è fissato all'interno del portello del vano motore ed è facilmente accessibile per la pulizia o la manutenzione.

I nuovi modelli dispongono anche di una pompa elettrica di adescamento con spurgo dell'aria automatico per l'impianto di alimentazione. Il sistema di adescamento agevola le attività di sostituzione e adescamento del filtro del carburante/separatore dell'acqua.

Per ulteriori informazioni sulle pale Multi Terrain e sulle pale cingolate compatte serie D Cat, contattare il dealer Cat di zona o visitare il sito Web: www.cat.com

Caratteristiche tecniche delle pale Multi Terrain e delle pale cingolate compatte Serie D

Modello Tipo Potenza lorda
hp (kW)
Percorso sollevamento1
R/V
ROC2
lb (kg)
Flusso aus.
gpm (L/min)
Pressione aus. (HF)3
psi (kPa)
 
257D MTL 74.3 (55.4) V 2,800 (1 270) 30 (112) 3,335 (23 000) Less
259D CTL 74.3 (55.4) V 2,900 (1 315) 30 (112) 3,335 (23 000) Less
277D MTL 74.3 (55.4) R 3,290 (1 492) 32 (121) 4,061 (28 000) Less
279D CTL 74.3 (55.4) R 2,935 (1 331) 32 (121) 4,061 (28 000) Less
287D MTL 74.3 (55.4) V 4,000 (1 814) 32 (121) 4,061 (28 000) Less
289D CTL 74.3 (55.4) V 3,800 (1 729) 32 (121) 4,061 (28 000) Less
299D CTL 98 (73) V 4,250 (1 928) 32 (121) 4,061 (28 000) Less
299D XHP CTL 110 (82) V 4,650 (2 109) 40 (150) 4,061 (28 000) Less

1 R (sollevamento radiale); V (sollevamento verticale)
2 Capacità operativa nominale 2 ROC al 50% del carico di ribaltamento
3 Impianto a flusso elevato disponibile

Image 1

Image 2

# # #

Nota per i redattori: Caterpillar propone prodotti e servizi sui diversi mercati, in cui è presente, secondo una tempistica differenziata. Sebbene Caterpillar si impegni a fare in modo che le informazioni sul prodotto vengano pubblicate solo dopo aver ricevuto conferma dalla rete di dealer, dalle fabbriche e dalle organizzazioni di marketing che i prodotti e i servizi sono disponibili nelle varie regioni, si pregano i redattori di verificare presso i dealer di zona disponibilità e caratteristiche tecniche del prodotto.

Richieste da parte della stampa

Rappresentanti Cat per la stampa

Americhe
Sharon Holling: Holling_Sharon_L@cat.com

Europa, Africa e Medio Oriente
Francine Shore: Shore_Francine_M@cat.com

Indirizzo e-mail generale: Cat_Trade_Press@cat.com

Richieste da parte dei lettori
www.cat.com/requestCatinfo