< Indietro

Servizi finanziari e assicurativi
Ulteriori informazioni
Visualizza i download dei prodotti
Sì, desidero ricevere future comunicazioni di marketing (ad esempio e-mail) da Caterpillar Inc., dalle società affiliate e consociate in tutto il mondo e dalla rete di dealer Caterpillar. Indipendentemente dal tuo rifiuto di ricevere tali comunicazioni, Caterpillar continuerà a inviarti messaggi di assistenza o transazionali, ad esempio quelli relativi a eventuali account attivi con Caterpillar.

Descrizione generale

I convogliatori frontali Cat® sono uno dei più potenti sistemi di trasporto per le attività minerarie sotterranee.

Dati tecnici tipici della cassa della linea degli AFC

Spessore della piastra superiore 30 plus 25 mm (1,18 plus 0,98 in) 30 plus 25 mm (1,18 plus 0,98 in) Less
Spessore piastra inferiore 1.18 in 30.0 mm Less
Forza di rottura del dogbone 1011640.0 lb 4500.0 kN Less

Dati tecnici

Spessore piastra inferiore 1.18 in 30.0 mm Less
Trefoli della catena DKB 42×146; DKB 48×160/144 DKB 42×146; DKB 48×160/144 Less
Capacità di trasporto - PF6/1042 Circa 0,58 m2 (circa 6,24 ft2) Circa 0,58 m2 (circa 6,24 ft2) Less
Capacità di trasporto - PF6/1142 Circa 0,58 m2 (circa 6,24 ft2) Circa 0,58 m2 (circa 6,24 ft2) Less
Capacità di trasporto - PF6/1242 Circa 0,72 m2 (circa 7,75 ft2) Circa 0,72 m2 (circa 7,75 ft2) Less
Capacità di trasporto - PF6/1342 Circa 0,85 m2 (circa 9,15 ft2) Circa 0,85 m2 (circa 9,15 ft2) Less
Spessore della piastra del ponte 30 plus 25 mm (1,18 plus 0,98 in) 30 plus 25 mm (1,18 plus 0,98 in) Less
Resistenza alla rottura del dogbone 4.500 kN (505,82 tonf) 4.500 kN (505,82 tonf) Less
FoS (forza per unità di superficie) dell'alloggiamento del dogbone 1,5 volte 1,5 volte Less
Larghezza della barra di trasporto - PF6/1042 34.96 in 888.0 mm Less
Larghezza della barra di trasporto - PF6/1142 38.89 in 988.0 mm Less
Larghezza della barra di trasporto - PF6/1242 42.83 in 1088.0 mm Less
Larghezza della barra di trasporto - PF6/1342 46.77 in 1188.0 mm Less
Articolazione orizzontale 0,8°-1,2° 0,8°-1,2° Less
Larghezza della cassa della linea - PF6/1042 41.02 in 1042.0 mm Less
Larghezza della cassa della linea - PF6/1142 44.96 in 1142.0 mm Less
Larghezza della cassa della linea - PF6/1242 48.9 in 1242.0 mm Less
Larghezza della cassa della linea - PF6/1342 52.83 in 1342.0 mm Less
Altezza del profilo 13.77 in 350.0 mm Less
Resistenza al taglio > 6.000 kN (> 674,42 tonf) > 6.000 kN (> 674,42 tonf) Less
Articolazione verticale fino a ±6° fino a ±6° Less

Progettato per la perfezione

Esistono molti componenti in un convogliatore frontale armato: sistema di trasporto con tagliatrice, meccanismi di trascinamento, telai dei meccanismi di trascinamento e ruote motrici, scatole ingranaggi, casse della linea, convogliatori a catena e convogliatori di ingresso e parti finali della cinghia. Ciascuno di questi componenti deve essere realizzato alla perfezione, ma deve anche funzionare in modo ottimale assieme alle altre parti del sistema.


Sistema di trasporto con tagliatrice

Il sistema di trasporto con tagliatrice a barra dentata Cat soddisfa le esigenze delle tagliatrici moderne ad alte prestazioni. Utilizziamo progettazione e selezione del materiale volte a raggiungere la massima disponibilità del sistema, la massima durata possibile di tagliatrice, ruota motrice e pattini di innesto e idoneità del sistema per ondulazioni dei giacimenti.


Telai dei meccanismi di trascinamento

I telai di testa dei meccanismi di trascinamento utilizzati oggi sono tipici del design con telaio trasversale. Sono disponibili capacità differenti a seconda della potenza totale richiesta. I lati del telaio sono realizzati con piastre spesse e solide per sostenere l'elevata coppia che può essere generata e per assicurare un adeguato margine di sicurezza. Le piastre flangiate usate per montare le unità di trasmissione consentono una facile movimentazione.


Moduli del meccanismo di trascinamento

L'ultimo sviluppo è un telaio del meccanismo di trascinamento con ruota motrice/albero/cuscinetto monocorpo: un "modulo del meccanismo di trascinamento". Questi sono disponibili in varie misure per soddisfare i requisiti di potenza, fino a 2 x 1.800 kW (2.412 hp) per meccanismo di trascinamento. Il modulo del meccanismo di trascinamento è identico sia per il meccanismo di trascinamento principale che per quello finale. I telai dei meccanismi di trascinamento sono indipendenti dalle scatole ingranaggi utilizzate: per l'interfacciamento si utilizzano piastre flangiate e portamozzo. Due cilindri idraulici sono integrati nei telai per lo smontaggio del modulo del meccanismo di trascinamento. Questi sono alimentati da una pompa esterna. Esistono design simili per telai del meccanismo di trascinamento più piccoli.


Ruota motrice GR

Al contrario delle ruote motrici tradizionali, la ruota motrice GR Cat è progettata appositamente per distribuire il carico su tre denti, garantendo la massima superficie di contatto tra gli anelli della catena e i denti della ruota motrice durante il funzionamento. Ciò riduce l'usura e aumenta la durata della ruota motrice e della catena.


Meccanismo di trascinamento finale

I meccanismi di trascinamento finali normalmente sono di tipo tensionabile, in modo particolare con fronti lunghi e/o potenza installata elevata. Hanno una corsa di 0,50 m per convogliatori brevi e meno potenti e di 1 m per fronti lunghi o convogliatori con potenza installata molto elevata. Questi permettono il controllo di allentamenti della catena di 1 m e 2 m rispettivamente. Un sistema automatizzato mantiene la catena dell'AFC al tensionamento ottimale durante il funzionamento.


Scatole ingranaggi

Caterpillar offre diverse soluzioni di scatole ingranaggi: coppia conica o ingranaggi epicicloidali per requisiti di potenza ridotti e presenza di una frizione tra il motore e la scatola ingranaggi per installazioni a media potenza.


Protezione dai sovraccarichi

La protezione dai sovraccarichi si ottiene misurando lo scivolamento di ogni scatola ingranaggi. In caso di stallo della catena, entrambi i motori vengono spenti. In alternativa, le frizioni di entrambi i meccanismi di trascinamento possono essere aperte utilizzando un'unità di controllo del meccanismo di trascinamento opzionale. Il sistema del meccanismo di trascinamento ad avvio controllato (Controlled Start Transmission, CST) è realizzato per fronti lunghi ad elevata capacità. Questo sistema di meccanismo di trascinamento consente l'avvio del motore senza carico, il soft-start sincronizzato l'avvio con carichi elevati, nonché una precisa ripartizione del carico e un'eccellente protezione dai sovraccarichi.


Catene

Per anni, abbiamo adattato il design di catene e ruote motrici nei convogliatori frontali ad alte prestazioni per ottenere prestazioni e durata ottimali. Questo ha dato vita alla catena combinata da 42 × 146 mm (1,70 × 5,70 in), la catena standard per applicazioni negli Stati Uniti e in Australia dal 1991, e successivamente alla catena da 48 × 144/160 mm (1,90 × 5,70/6,30 in) per quella che era all'epoca la più potente installazione di convogliatore al mondo, con 3 × 1.000 kW (3 × 1.341 hp) su un singolo convogliatore per coltivazione a lunghe fronti.


PowerChain

L'ampia sezione trasversale a forma di arco dei collegamenti verticali permette di ottenere casse della linea a basso profilo e la particolare forma del collegamento orizzontale prevede un'ampia superficie dove necessario, riducendo drasticamente la pressione superficiale e l'usura del giunto delle catene. Il metodo per il fissaggio della barra di fuga è brevettato. La PowerChain da 42 × 140 mm (1,7 x 5,5 in) ha una forza di rottura di 2.370 kN, la PowerChain da 52 × 175 mm (2 x 6,9 in) di 3.610 kN.


Convogliatori di ingresso e parti finali della cinghia

Il convogliatore di ingresso o le casse di caricamento della pala sono normalmente dello stesso tipo usato sulla fronte. Questi sono normalmente più larghi rispetto all'AFC. Mentre il rullo di rinvio è integrato nel design del telaio trasversale, il telaio del meccanismo di trascinamento di testa della pala è tensionabile tramite cilindri idraulici. Il frantumatore, in genere un rullo a impatto, è integrato nel design della pala. Il seguente collo di cigno solleva lo scarico della pala sulla parte finale della cinghia. Le parti terminali della cinghia sono disponibili in versione fissa, su slitta o cingoli con una sovrapposizione fino a 3,5 m (11,5 ft), tutte dotate di tamburi di ritorno autopulenti. L'operatore può usare una larghezza della cinghia specificata in questa attrezzatura su misura.


Casse della linea per ogni esigenza

L'acciaio laminato è più liscio, resistente e durevole dei pezzi forgiati e produce meno attrito e rumore.


Contatto massimo

I profili sono realizzati per ottimizzare l'area di contatto tra la barra di fuga e il profilo, minimizzando la pressione di contatto durante il funzionamento.


Acciaio laminato

Il materiale laminato ha una superficie più liscia dei pezzi forgiati. Il materiale presenta la massima resistenza all'usura dopo il trasporto del materiale iniziale.


Tecnologia dogbone sicura

La sede dogbone forgiata e la forza di rottura progettata fino a 4500 kN garantiscono un funzionamento sicuro del convogliatore in qualsiasi momento. Il design sofisticato è stato ulteriormente ottimizzato, garantendo una maggiore resistenza alla trazione per ridurre i picchi delle sollecitazioni e fornire una perfetta protezione della sede dogbone e della cassa in caso di sovraccarico.


Estremità cassa convessa/concava

Le casse della linea Cat presentano estremità convesse/concave che assicurano livelli di rumorosità ridotti.


Saldature senza usura

Le casse della linea PF Cat hanno un design a profilo laminato. Ciascuno dei profili identici è collegato con due saldature alla piastra superiore della lunghezza e larghezza selezionata. Ne consegue una notevole flessibilità nel design della cassa. Solo una delle saldature si trova nell'area di usura della casse della linea superiore.


Piastra superiore resistente all'usura

La piastra superiore è realizzata con materiale resistente all'usura. Lo spessore varia da 30 mm (1,2 in) (PF3) a 50 mm (2 in) (PF5).


Flessibilità

Le casse della linea sono progettate per consentire una flessione tra singole casse di ±6° in verticale e 0,8-1,2° in orizzontale.


Trasferimento sicuro delle forze trasversali

Le forze trasversali vengono trasmesse attraverso la piastra superiore al sistema della barra di rinvio.


Sportelli di ispezione

Uno sportello di ispezione scorrevole normalmente installato ogni 6 casse e in ogni cassa speciale permette l'accesso alla pista inferiore del convogliatore a catena. La guida a cassetto integrata garantisce un posizionamento in sede degli sportelli sicuro. Lo sportello di ispezione può essere rimosso dal lato goccia o fronte.


Separazione tra parti di usura e parti strutturali

Il concetto intelligente e totalmente innovativo di isolamento delle diverse aree funzionali del modello PF6 consente di separare le parti di usura da quelle strutturali. Materiali estremamente duri e resistenti all'usura sono usati per le parti di usura, mentre le parti strutturali sono realizzate in acciaio ad alta resistenza.


Superfici di contatto ottimizzate

La particolare sagomatura della pista inferiore, che raddoppia la superficie di contatto, riduce l'usura della spalla della barra di trasporto diminuendo notevolmente l'attrito. La transizione a forma curva alle estremità delle casse riduce notevolmente il livello di rumorosità durante il funzionamento del convogliatore a catena.


Stabilità ottimale della cassa

Il telaio della cassa consiste di due profili C collegati tramite una piastra di base. I due comprovati profili PF5 sono saldati sulla piastra inferiore del condotto superiore e quindi saldati o imbullonati alla base della cassa. Ciò consente la facile sostituzione dei condotti superiori usurati. Le sezioni della cassa sono collegate tramite dogbone inseriti nelle sedi dei profili C. Sono progettate per innestarsi in modo esatto, garantendo un assorbimento ottimale delle forze di reazione verticali e orizzontali. Ciò garantisce una trasmissione affidabile delle elevate forze laterali, come ad esempio quelle dai supporti del tetto. Tutte le forze sono state calcolate e la cassa è stata testata con successo solo con il telaio della cassa PF6.


Personalizzazione

Indipendentemente dal fatto che si utilizzino delle piastre di copertura o delle piastre antiversamento per i tubi flessibili e i cavi, tutti i componenti del modello PF6 sono progettati individualmente per soddisfare le esigenze dei nostri clienti.


Superfici in acciaio laminato e saldatura robotica

Le superfici in acciaio laminato estremamente liscio offrono basso attrito e perdite di potenza ridotte. La saldatura robotica garantisce saldature standardizzate che possono essere rimosse automaticamente quando la pista superiore è usurata, consentendo la sostituzione del condotto superiore. Questa innovazione punta ad aumentare la durata di servizio della sottostruttura di un fattore 3.